Lettera da Mineo

2011.03.19
Ciao Genni,
all’incontro di oggi c’erano tante persone, più delle altre volte. Forse perché gli ospiti del “villaggio” si sono cominciati a vedere in giro, il che ha dato una certa concretezza all’argomento…
Con le loro ciabatte si facevano – in salita – gli 11 km per arrivare a Mineo. Cercavano schede telefoniche per telefonare alle famiglie.
Tanti interventi, da quelli previsti fino alla parte per me più interessante: quella in cui hanno preso la parola alcuni cittadini. E’ venuta fuori la paura, una signora si è definita “razzista civile” perché ha detto che avrebbe accolto i profughi della guerra in Libia che rischiano la vita, mentre altri, quelli che sono venuti, non rischiano niente e allora perché meritano un trattamento tanto speciale?
L’imbarazzo si vedeva soprattutto sul palco, comunque l’incontro è andato avanti. Sono intervenuti alcuni politici e si è parlato della incapacità dei cittadini di Mineo di indignarsi, da anni ormai, di una comunità che non trova se stessa.
Non per autocitarmi – però un po’ mi fa piacere -, al telefono ti dicevo che bisognava guardare oltre, considerando tutto quel che è successo in questo mese come l’opportunità per una ripartenza del dibattito sulla cittadinanza, sul senso da attribuire a questa parola. Ormai i partiti non ci sono più, siamo lasciati soli ma anche più liberi di dare corpo allo stare insieme e all’affrontare i problemi e le sfide.
Comunque, tornando all’argomento, credo che ora ci sia da cercare punti di contatto, per rompere il monolito misterioso che è atterrato nella Piana degli Aranci e farne uscire volti, nomi e cognomi, storie personali che via via impediscano a tutti noi di dire che si tratta di “estranei”.

Sono stato troppo lungo, spero di non averti annoiata.

buona notte
Leone

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...