Un’altra occasione persa per le campagne di Mineo?

pe

Sul bando europeo per sistemare le strade interpoderali, i cittadini possono attivarsi autonomamente

Un’altra occasione persa per le campagne di Mineo?

Nel settore dell’agricoltura e dello sviluppo rurale, la viabilità ha la massima importanza. Qualsiasi cosa si voglia fare – la coltivazione dei campi, l’offerta turistico-culturale con ristorazione, parchi ecc. – senza le strade diventa impossibile. Bene ha fatto il nuovo Piano europeo a prevedere dei fondi specifici per questo settore. A partecipare possono essere le amministrazioni comunali, ma anche consorzi temporanei di proprietari di terreni che siano serviti da una strada che abbisogna interventi di manutenzione o ripristino, interventi che non sono stati fatti dagli Enti Locali per mancanza di fondi, incapacità, indifferenza o altro.
Non è molto furbo aspettare che il sindaco di Mineo si attivi, perché ha già dimostrato ampiamente che le campagne non sa nemmeno dove stanno e a cosa servono, visto che notoriamente il cibo che ci tiene in vita cresce nei supermercati, o nei ristoranti già bello cucinato. Perciò si rende necessario intervenire, organizzandosi per presentare i progetti. Già esiste la possibilità di avere aiuto nella preparazione dei documenti necessari e in questo senso la F.I.Agri con l’Avv. Santa Napoli ha comunicato con grande tempismo la disponibilità per tutti gli interessati a procedere con il bando europeo. L’esperienza e la professionalità maturate sul campo – si ricordi l’importante battaglia legale dell’Avv. Napoli per i diritti degli utenti dei Consorzi di Bonifica – sono una garanzia per avviare un percorso fruttuoso e arrivare all’obiettivo… salvo purtroppo quelle problematiche di inefficienza e i ritardi della burocrazia ai livelli superiori, che non sono mancate in passato ma che saranno affrontate e superate con determinazione e fermezza.
Sul fronte politico, Alba Siciliana ribadisce la grande preoccupazione per il settore agricolo in Sicilia, che anche all’ultimo incontro catanese con il commissario europeo all’Agricoltura non ha lasciato grandi spazi alla speranza, vista anche la squallida sottomissione dei sindacati presenti. Pur tuttavia la vita continua e bisogna guardare avanti, valutando le opportunità che vengono offerte a favore di chi ancora si sforza ogni giorno di produrre qualità e vuole vivere del proprio lavoro, piuttosto che gettare la spugna e andare davanti a qualche chiesa… o a qualche centro di accoglienza con la faccia dipinta sperando di farsi passare per profugo bisognoso.
Abbiamo pensato male dei bravi amministratori menenini? Ci stupisca la sindaca, con iniziative a raffica per sistemare le strade rurali di uno dei Comuni con territorio più ampio di tutta la Provincia di Catania. Faccia sudare e fumare l’ufficio tecnico, col quale sappiamo che ha ottimi rapporti per nulla incrinati da denunce penali pendenti…
Per l’intanto che in Comune preparano effetti speciali e mascunate a tempesta, raccomandiamo di darsi una mossa a quanti di Mineo vogliono davvero realizzare qualcosa per sé e per i propri figli, nella terra più bella del mondo.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...